Fazio, in Italia 250 mila dispositivi, spesa 5,5% fondo Ssn

 

 

 

(Adnkronos Salute) – “Quello dei dispositivi medici è un settore cruciale e in grande espansione: attualmente, nella banca dati del ministero della Salute, si contano oltre 250 mila prodotti diversi, per i quali si spende una cifra pari al 5,5% del Fondo sanitario nazionale”, quindi circa 6 miliardi di euro. Lo ha affermato il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, intervenendo oggi a Roma alla IV Conferenza nazionale sui dispositivi medici.”Il settore – ha proseguito Fazio – è in espansione soprattutto per ciò che riguarda il tasso di innovatività, un elemento che lo ha reso essenziale per il Servizio sanitario nazionale, in tutti i campi, dalla prevenzione alla terapia. Ma è un settore che va messo a norma, come peraltro prevede l’Unione europea. Persistono infatti ancora troppe differenze fra Regione e Regione, fra Asl e Asl e fra azienda ospedaliera e azienda ospedaliera. Una siringa non può costare il doppio della media nazionale in alcune Regioni italiane”. Sì a una messa a norma del settore, dunque “ma – ha evidenziato il ministro – sono contrario al prezzo di riferimento, che non tiene conto dell’innovazione tecnologica”. Il problema va quindi affrontato “tenendo conto delle specificità del settore. Il decreto ministeriale del giugno 2010 istituisce il monitoraggio dei dispositivi acquistati dal pubblico, dei contratti e delle gare. La rilevazione è iniziata a gennaio 2011 per il trimestre precedente. Con i dati raccolti potremmo procedere identificando prezzi di riferimento ‘benchmark’, che tengano conto dell’innovatività dei dispositivi. Gli eventuali scostamenti saranno analizzati dalla Corte dei conti”. Quanto ai ritardi nei pagamenti da parte delle Asl alle aziende produttrici di dispositivi medici, “la direttiva europea del febbraio 2011 – ha ricordato Fazio – prevede che entro marzo 2013 venga introdotta una norma che fissa il pagamento entro 60 giorni. Anche l’Italia dovrà recepirla”, ha concluso il ministro.

Categorie: Salute e Benessere, Sanita' | Tag: , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: