DottNet: Martino Trapani candidato all’Ordine dei Medici di Milano

Di Silvio Campione,

Lo sapevi che … Su Dottnet i programmi dei candidati alle prossime elezioni dell’Ordine provincia per provincia. Pubblica anche tu le tue idee: Martino Trapani candidato all’Ordine dei Medici di Milano
Le elezioni all’Ordine dei medici in alcune province italiane sono ormai alle porte. Dottnet offre un’opportunità a tutti i candidati: poter comunicare a tutti gli iscritti al nostro Social (oltre 150mila) il proprio programma. Ovviamente gratuitamente, come ormai ben sanno gli operatori della sanità che conoscono e frequentano il social da anni. Per cui grazie a questo potente e avanzato mezzo di comunicazione – in grado raggiungere in tempo reale la vasta comunità di medici italiani – il

Cgil, la legge di stabilità farà perdere migliaia di euro agli ex specializzandi. E col provvedimento si accorperebbe il ministero della Sanità col welfare: no dei sindacati
La Legge di Stabilita’ fara’ perdere decine di migliaia di euro agli ex specializzandi: prevede infatti la drastica riduzione dei tempi di prescrizione per il mancato recepimento delle direttive comunitarie, penalizzando decine di migliaia di medici, ex specializzandi negli anni 83 -91, che

ARTICOLO INTEGRALE

Su Dottnet i programmi dei candidati alle prossime elezioni dell’Ordine provincia per provincia. Martino Trapani candidato all’Ordine dei Medici di  Milano

Di Silvio Campione,

Milano, 14 Novembre

Le elezioni all’Ordine dei medici in alcune province italiane sono ormai alle porte. Dottnet offre un’opportunità a tutti i candidati: poter comunicare a tutti gli iscritti al nostro Social (oltre 150mila) il proprio programma. Ovviamente gratuitamente, come ormai ben sanno gli operatori della sanità che conoscono e frequentano il social da anni. Per cui grazie a questo potente e avanzato mezzo di comunicazione – in grado raggiungere in tempo reale la vasta comunità di medici italiani.

Martino Trapani, Vicepresidente Nazionale Vicario del S.I.G.M., Segretariato Italiano Giovani Medici, (http://www.giovanemedico.it) è candidato come Revisore dei Conti all’ordine dei medici di Milano nella Lista Riscatto Medico, dove si voterà il 19-20-21 novembre. L’abbiamo intervistato:

I giovani professionisti sono condannati al precariato: quali sono le sue proposte in merito?

Il precariato medico va contrastato con ogni mezzo: i giovani medici sono coloro che risentono più di altri della crisi contingente e che con difficoltà riescono ad entrare nel mondo del lavoro, con tutte le conseguenze del caso: incertezze nella sfera privata, mancanza di progettualità e crescita professionale, problemi nella maturazione della pensione. Attraverso l’Ordine si cercherà di sollecitare la Regione Lombardia in modo che si possa procedere a bandire concorsi di dirigente medico presso le strutture del SSR.

Molto spesso i medici di lamentano che le parcelle non sono in linea col caro vita. Che cosa ne pensa?

Vigileremo affinché gli onorari e i contratti siano compatibili con il decoro professionale, perché venga garantita una prestazione etica a tutela del cittadino. Una proposta che va di pari passo con l’immagine della professione medica: vogliamo promuovere  e supportare iniziative che rendano più visibile, nei confronti dell’utenza e delle strutture sanitarie, la qualità e l’eccellenza professionale.

E per quanto riguarda i giovani medici di medicina generale?

Promuoveremo la contrattualizzazione dei Medici in formazione specifica di Medicina Generale riconoscendo loro i diritti fondamentali (retribuzione, malattia, gravidanza) al pari dei Medici specializzandi. Ma non è tutto.

Dica pure

Abbiamo messo a punto un pacchetto di proposte di vasta portata. Intendiamo infatti  collaborare all’attività dell’Osservatorio Regionale per la Formazione Specialistica indispensabile a garantire una preparazione professionale adeguata per accedere alla realtà lavorativa ospedaliera; migliorare la formazione dei futuri Medici per renderla veramente adeguata allo standard europeo implementando la collaborazione con l’Università; difendere i diritti della donna Medico con particolare attenzione alla gravidanza e alla maternità; studiare ed attuare forme di tutela assicurativa di categoria e di assistenza legale mediata dall’istituzione ordinistica e ridurre la quota per giovani Medici nei primi tre anni di iscrizione all’Ordine professionale.  Per ulteriori informazioni sull’ ordine dei medici di milano visitate il mio sito personale e il portale dei Giovani Medici:

https://trapanimartino.wordpress.com/ordine-medici-milano

www.giovanemedico.it

SCARICA ARTICOLO NEL LINK SOTTO:

Su Dottnet i programmi dei candidati alle prossime elezioni dell’Ordine provincia per provincia

Annunci
Categorie: Giovani Medici, Salute e Benessere, Sanita' | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: