La Svezia cerca medici italiani Pavia apre il bando per 135 posti

PAVIA – La Svezia ha bisogno di 135 medici italiani per le proprie strutture e Pavia si propone come centro di reclutamento internazionale. Ancora una volta dalla Scandinavia si scende fino in riva al Ticino per trovare camici bianchi pronti a trasferirsi all’ estero. Due anni fa toccò alla Danimarca, oggi alla Svezia. Sono 135 i medici di cui hanno bisogno alcune strutture ospedaliere scandinave che offrono contratti da 40 ore settimanali ed uno stipendio che oscilla dai 30 ai 60 mila euro annui. Un’ opportunità di lavoro interessante soprattutto per chi è disposto a trasferirsi all’ estero per un’ esperienza lavorativa che ne possa arricchire la propria preparazione. La figure richieste spaziano tra diverse specializzazioni: dai medici di famiglia ai dermatologi, chirurghi, psichiatri, radiologi e geriatri. Non è una novità per la Svezia il cercare medici all’ estero: è attivo dal 1998 un progetto di reclutamento in tutta Europa per la carenza di offerta dal mercato locale. I 135 camici bianchi selezionati in quest’ occasione verranno inseriti nelle strutture ospedaliere del County council of Varmland, NU-Hospital Group e Skaraborg Hospital. A fare da collegamento con l’ Eures (European Employment Services) svedese è quello di Pavia, che ha sede presso la Provincia. «Le azioni messe in campo a livello europeo per creare posti di lavoro diventano occasioni uniche in un momento di crisi economica internazionale come quello che stiamo vivendo – commenta il presidente della Provincia di Pavia Daniele Bosone – Un’ esperienza all’ estero si trasforma quasi sempre in una crescita sia professionale che umana e porta ad acquisire competenze apprezzate nel mondo del lavoro». Come era già accaduto in passato, i medici chiamati a lavorare negli ospedali della Scandinavia nei primi mesi di soggiorno potranno anche seguire dei corsi di lingua svedese per migliorare la propria integrazione. A sponsorizzare il reclutamento è la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università degli Studi di Pavia come parte del programma internazionale. Enrico Venni RIPRODUZIONE RISERVATA **** La proceduraMedici italiani in Svezia: gli interessati dovranno far pervenire il loro curriculum vitae in lingua inglese all’ indirizzo mail health@arbetsformedlingen.se e in copia all’ Eures Pavia (eures@provincia.pv.it). A marzo i primi colloqui di selezione

Venni Enrico

Annunci
Categorie: medici, Offerte di Lavoro, Sanita', varie | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: