Roma. Umberto I, sequestrate gallerie ipogee. Erano a rischio esplosione

Nonostante i recenti lavori di restauro, infiltrazioni d’acqua hanno invaso i muri ed il controsoffitto dove, illegalmente, corrono le reti elettriche, dei gas medicali e del vapore. Scattati i primi avvisi di garanzia per manager e tecnici del nosocomio.

03 FEB – Il policlinico romano Umberto I è finito al centro dei riflettori a causa dei “tunnel della vergogna” posti sotto sequestro per “ragioni di sicurezza”. Si tratta delle gallerie ipogee che corrono per 2,7 km sotto il nosocomio. Nonostante i recenti lavori, i periti incaricati di verificare la sicurezza dei tunnel hanno riscontrato infiltrazioni d’acqua nei muri e nel controsoffitto sotto il quale corrono, fuori legge, circuiti elettrici non a norma insieme a condotte del vapore e dei gas medicali. Una vera e propria bomba a rischio di esplosione. Anche le stesse tubature dell’acqua sono risultate “vetuste” e sostituite solo in parte nel corso dei lavori di ristrutturazione costati circa 20 mln di euro.

A tutto questo si deve aggiungere, quasi come ulteriore beffa, che lo stesso impianto antincendio non è mai stato collaudato.
Il provvedimento di sequestro è stato firmato dal procuratore aggiunto Roberto Cucchiari, e dal pm Clara De Cecilia, che hanno rivolto ora le loro attenzioni sulle responsabilità di quei manager e tecnici  che avrebbero dovuto vigilare per garantire gli standard di sicurezza dell’ospedale. Nel mirino dei magistrati, infine, anche le omissioni che hanno consentito lavori di ristrutturazione delle gallerie ipogee con progettazione ed esecuzione non idonee.
Annunci
Categorie: Sanita', varie | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: