Giovani medici. Verso il contratto di formazione. Al via confronto con Ministero della Salute

E’ questo l’obiettivo sul quale si è avviato il tavolo tecnico e nel quale inquadrare i diritti relativi a ferie e malattia, inquadramento previdenziale, definizione dello stato giuridico del formando e chiarimento delle voci relative alle incompatibilità. L’auspicio è di chiudere i lavori entro la legislatura.

08 AGO – Ha preso il via il Tavolo tecnico tra i rappresentanti del Sindacato dei Giovani medici (Sigm) e quelli del Ministero della Salute, per definire lo status dei medici in formazione. Al termine della riunione è stata auspicata dalle parti la possibilità di portare a termine il lavoro entro la fine del mandato del corrente Governo, per rendere applicative le determinazioni assunte. E’ stato chiarito che l’obiettivo principale del tavolo è modificare la condizione attuale in cui versano i medici in formazione specifica di medicina generale.

E’ dunque emersa la volontà di modificare lo status del medico in formazione specifica per permettergli di acquisire capacità focalizzate al suo ambito di competenza, tramite attività remunerate e integrate nelle ore previste dal calendario didattico. L’idea condivisa porterebbe quindi in prospettiva all’adozione di un contratto di formazione in cui vengano definiti i diritti relativi a ferie e malattia, inquadramento previdenziale, definizione dello stato giuridico del formando e chiarimento delle voci relative alle incompatibilità.

In sintesi, è stato assunto l’impegno da parte del Ministero di concludere i lavori di questo tavolo entro la corrente legislatura, introducendo da subito le modifiche più immediate e gettando le basi per l’evoluzione contrattuale nella prossima legislatura. Nel particolare, verranno definite le modalità di inserimento di attività professionalizzanti integrate nel percorso formativo, chiarite le norme che regolamentano attualmente le attività non compatibili, valutata la possibilità di detassare la borsa con inquadramento previdenziale Enpam, la tutela dei diritti quali maternità e malattia e chiarito definitivamente lo status giuridico del medico in formazione.

Il tavolo si riunirà nuovamente il 21 settembre prossimo, in modo da poter disporre per allora dei contenuti della proposta dell’Osservatorio nazionale della formazione specifica di medicina generale.

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=10383

Annunci
Categorie: Giovani Medici | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: