Posta certificata, contesa su caselle tra governo e medici milanesi

«Non posso dire ai miei iscritti di dotarsi di un’altra casella di posta elettronica certificata solo perché la Federazione degli ordini accetta acriticamente un parere del ministero dello Sviluppo». Roberto Carlo Rossi (foto) presidente dell’Ordine dei Medici di Milano lascerà che i medici milanesi usino il dominio di posta elettronica terminante in @gov.it della Pubblica Amministrazione, anche se l’Agenzia per l’Italia Digitale (governativa) dice che i medici iscritti all’albo sono imprese e come tali devono utilizzare un altro dominio. Rossi scrive al leader Fnom Amedeo Bianco chiedendogli di convincere le autorità competenti che l’equiparazione a impresa non sussiste. Tutto nasce nel 2008 quando il collegato alla Finanziaria impone di dotarsi di una casella Pec per i contatti con la Pa. La Fnom si attiva per far avere a tariffe agevolate la convenzione agli iscritti all’albo. Molti domini oggi terminano con @siglaprovincia.omceo.it «Noi ci accordammo con altri provider, c’era libertà, e fin qui abbiamo utilizzato bene la casella @gov.it. Ora però sui 15 mila iscritti che a Milano hanno la Pec, 1100 dovrebbero cambiare: ai sensi dell’iscrizione richiestaci a marzo all’indice delle imprese e dei professionisti con posta certificata (Inipec), la Pec “governativa” sarebbe per il singolo cittadino e non per l’impresa individuale. Ma si tratta di persona fisica in entrambi i casi: che differenze ci sono tra medico cittadino e medico-curante?». Per Rossi, «il medico non è impresa, sia se dipende dal Ssn o è convenzionato, sia s’è libero professionista altrimenti svolgerebbe attività lucrativa: la deontologia esisterebbe solo nei contratti e non nascerebbe dalla tutela di un diritto costituzionale come quello alla salute. Saremmo vincolati al risultato ma forse avremmo accesso ai fondi agevolati europei. La Fnomceo che dice? Perché si limita, in fretta, con e-mail piccate a imporci di chiedere agli iscritti di disattivare le caselle? Sostengano le nostre ragioni, noi non indietreggiamo».

Doctors news

Annunci
Categorie: Giovani Medici, medici, ordine medici milano, Salute e Benessere, sanita' milano | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: