Ospedali, una guida internet per scegliere dove curarsi

Si chiama doveecomemicuro.it ed è una guida online per il paziente che voglia scegliere la struttura migliore a fronte di una determinata esigenza terapeutica. «La direttiva europea 2011/24/UE – si legge nella presentazione del sito – raccomandava ai Paesi membri di attivare strumenti, soprattutto su internet, per informare i propri cittadini: in Inghilterra, ad esempio, questi dati sono disponibili da anni e, addirittura, dallo scorso luglio, sono disponibili on line i dati relativi ai singoli professionisti. In Italia mancava finora un database informativo destinato a orientare le scelte dei cittadini in ambito sanitario». Il portale prende in considerazione 28 tipi di patologia, 1.233 strutture e 50 indicatori di qualità assistenziale: la qualità dell’informazione, di carattere rigorosamente scientifico, è garantita invece da un Comitato composto dai massimi esperti mondiali sulla trasparenza. L’iniziativa, presentata ieri a Roma, è frutto di due anni di lavoro di un team di ricercatori coordinato dal Professor Walter Ricciardi, direttore del dipartimento di Sanità pubblica dell’Università Cattolica – Policlinico Gemelli di Roma, secondo cui «riportare pubblicamente le performance di una certa struttura incoraggia attività volte al miglioramento della qualità delle prestazioni offerte a livello del singolo ospedale. Non a caso alcune esperienze internazionali hanno messo in evidenza una lieve riduzione della mortalità per le diverse patologie in presenza di attività di public reporting». Certo, con uno strumento di questo tipo, è difficile sfuggire alla tentazione delle classifiche e, interrogando il portale, si hanno molte conferme ma anche qualche sorpresa. Tra gli ospedali accreditati delle migliori performance, tre sono infatti lombardi: gli Spedali Civili di Brescia, l’Ospedale di Magenta (Mi), il Centro Cardiologico Monzino di Milano, affiancati però anche da un ospedale del Lazio, il S. Andrea di Roma. Analizzando le singole patologie, emergono inoltre le ottime prestazioni di alcune strutture del sud Italia; spesso, come afferma Ricciardi, «realtà eccellenti, possono trovarsi anche vicino casa».

Doctors news

Annunci
Categorie: giovani, Giovani Medici, medici, Salute e Benessere, Sanita', sanita' milano | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: