La specializzazione post-laurea in Medicina negli Stati Uniti

I programmi di specializzazione in Medicina negli Stati Uniti, offerti dalle medical schools e/o ospedali ad esse affiliati, sono definiti residency training programs e portano al conseguimento di un Advanced Professional Degree.

Un residency training program consiste in un tirocinio clinico ospedaliero abbinato a corsi di studio. La durata del programma dipende dal tipo di specializzazione e dalla università e/o ospedale. Ai partecipanti viene attribuito uno stipendio ed alcune agevolazioni nell’ambito universitario (benefits).

Requisiti di base

  • Laurea in Medicina e Chirurgia
  • ECFMG Certification rilasciata dall’Educational Commission for Foreign Medical Graduates (ECFMG, http://www.ecfmg.org), l’ente americano responsabile per la convalida dei titoli di studio in Medicina e Chirurgia conseguiti all’estero.

Procedura per ottenere l’ECFMG Certification

Superamento dello Step I, dello Step II CK (Clinical Knowledge Component) e dello Step II CS (Clinical Skills Examination) dell’esame di abilitazione USMLE (United States Medical Licensing Examination, http://www.usmle.org).

Che cosa è lo United States Medical Licensing Examination

È l’esame d’abilitazione alla professione medica negli Stati Uniti e si compone di tre steps. Lo StepI certifica la preparazione nelle discipline di base, lo Step II CK(Clinical Knowledge Component) la preparazione nelle discipline cliniche, lo Step II CS (Clinical Skills Examination) valuta le capacità del medico di comunicare con il paziente e di sottoporlo ad un esame clinico al fine di redigerne la cartella clinica mentre lo Step III concerne l’abilitazione professionale.

Come viene amministrato il test

Gli steps I e II CK sono amministrati in versione computerizzata da PROMETRIC su concessione dell’organizzazione ECFMG.
Lo Step II CS è amministrato direttamente da ECFMG esclusivamente negli Stati Uniti.
Lo Step III viene amministrato direttamente dalle autorità competenti in materia di abilitazione nei singoli stati americani e può essere sostenuto solo negli Stati Uniti dopo il superamento dei primi due steps.

Nota Bene – Le informazioni sulle modalità d’iscrizione, le date e sedi d’esame e sulla preparazione ai test sono ai siti http://www.usmle.org e http://www.ecfmg.org.

Come prepararsi al test

Il National Board of Medical Examiners (NBME) offre all’interno del proprio sito http://www.nbme.org/sas un servizio di autovalutazione a pagamento (CCSSA Comprehensive Clinical Science Self-Assessment) in merito alla preparazione per gli USMLE steps I e II CK.

Come richiedere l’ammissione al residency training program

La procedura deve essere avviata circa 12 mesi prima dell’inizio dei programmi (in genere a luglio di ogni anno), dopo aver conseguito l’ECFMG Certification.

Si suggerisce la seguente modalità organizzativa:

  1. Assumere informazioni sui programmi offerti dagli ospedali (http://www.ama-assn.org).
  2. Iscriversi, entro i termini previsti, al National Resident Matching Program (NRMP http://www.aamc.org/nrmp) o all’Electronic Residency Application Service (ERAS http://www.ecfmg.org/eras/faq.html ). Entrambe le organizzazioni sono responsabili del collocamento dei medici che ne hanno fatto richiesta, presso gli ospedali, valutandone la disponibilità d’accoglimento.
  3. Preventivare la disponibilità a recarsi negli Stati Uniti per un’eventuale intervista su richiesta degli ospedali contattati.
  4. Ottenuta l’ammissione ad un residency training program, procurarsi la lettera di nullaosta dal Ministero della Sanità e richiedere all’ECFMG il Form DS – 2019, Certificate of Eligibility, il modulo necessario per il rilascio del visto d’ingresso negli Stati Uniti nella categoria J-1 Exchange Visitor Visa.

Nota Bene – Il visto J-1 impone al medico straniero che abbia completato la specializzazione negli Stati Uniti di rientrare nel proprio paese (http://www.usembassy.it/cons/).

http://www.fulbright.it/it/guide/studiare-negli-usa/il-sistema-educativo-negli-usa/la-specializzazione-post-laurea-in-medicina-negli-stati-uniti

Annunci
Categorie: estero, Giovani Medici, ordine medici milano, Sanita' | Tag: | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “La specializzazione post-laurea in Medicina negli Stati Uniti

  1. C’è un modo per ottenere un altro tipo di visto che consente di restare negli States al termine della residency?

    • alcuni ospedali ti offrono il visto H1B, oppure a fine specializzazione puoi fare un waiver che ti permette di rimanere in USA se lavori in una zona territoriale con bisogno di medici per 2 anni, poi puoi fare applicazione per il visto H1B

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: