BACCHE DI GOJI. Cosa sono? un chiarimento del dott. Antonio Pacella

"Un chiarimento. :)

Stavolta voglio parlarvi delle ormai famose (per alcuni addirittura sante) BACCHE DI GOJI. Cosa sono?

In Tibet vengono definite i frutti della vita e della longevità per via dei preziosi nutrienti di cui sono composte (però forse perché non conoscono le more selvatiche delle nostre campagne). 
Giornali, siti internet, ESPERTI NUTRIZIONISTI all'ultimo grido che spopolano sul web e in televisione, osannano questo frutto, come fosse il frutto della vita.
Addirittura alcuni cardiologo o medici di base (che secondo me leggono invece dei libri di alimentazione, qualche sito internet che sa raccontare bene la solfa e abboccano), addirittura la consigliano a tutte le persone che vogliono prevenire l’invecchiamento precoce e mantenere giovane ed elastica la propria pelle. 
Per non parlare di "rafforzano il sistema immunitario", "ricchissime di aminoacidi" e "miracolose perché poco caloriche"

EBBASTA!

MA LA VOLETE SMETTERE DI FAR BUTTARE I SOLDI ALLE PERSONE???
Spesso dimentichiamo quanto siano ricche le nostre terre e, spinti dalla curiosità per diverse culture e forse dalla speranza di trovare in esse qualche miracoloso elisir di lunga vita, lasciamo da parte i nostri preziosi prodotti per far spazio alle ultime novità esotiche.
Ogni regione italiana ha una varietà talmente alta di cibi vegetali, che in Tibet nemmeno se lo immaginano!
Vi dico solo poche cose, perché nemmeno mi va di perdere troppo tempo dietro alle stronzate, che ogni giorno sento dagli "ESPERTI", coloro che leggendo internet ormai si ritengono tali e lo insegnano pure agli altri o i salutisti estremi.

I frutti di bosco (mirtilli neri e rossi, more, lamponi, ribes, fragole e fragoline), sono i frutti più ricchi di antiossidanti al mondo! 
L’USDA riporta un valore ORAC (potere antiossidante) di 9090 per i mirtilli rossi e 4669 per quelli blu (quelli selvatici 9621), fragole 4302, lamponi 5065; sono tutti valori maggiori rispetto alle bacche di Goji, che ha 3290!

Allora andate alla ricerca della rosa canina, che arriva addirittura a 96150! 
Da considerare poi che la rosa canina è ricchissima di vitamina C (circa il 532% della RDA).

Il frutto con il più alto potere ORAC è l’Açai (102700), una bacca che cresce solo in Amazzonia (per cui valgono le stesse considerazioni fatte per il Goji). 
Tra l’altro qui in Europa ne possiamo consumare solo il succo (non riusciremmo a far arrivare integri i frutti freschi) che ha un valore antiossidante molto minore (ORAC 1767).

In autunno e inverno è un ottimo alleato il melograno: contiene vitamina C anche se in misura minore rispetto ai frutti visti in precedenza (12.7% RDA), minerali (ferro, calcio, magnesio) e polifenoli antiossidanti (ORAC 4479).

Il kiwi, originario dell’Asia, ma ormai coltivato moltissimo in Italia, pur avendo un ORAC inferiore (1202) ha moltissima vitamina C (102% della RDA) ed è fonte di potassio, importante per il funzionamento del sistema nervoso, dei muscoli e per il mantenimento di una normale pressione sanguigna.

Per non parlare dei nostri frutti e vegetali estivi: melone, cetriolo, il peperone, la zucchina, la melanzana e il pomodoro!

Ha senso andare dall’altra parte del mondo e introdurre nella quotidianità un alimento così “estraneo” a noi e di cui abbiamo fatto a meno fino a qualche anno fa? Mi sorge spontanea un’altra domanda: pur comprendendo che i ritmi di vita non sono mai stati tanto frenetici come ora, ha senso consumare poche bacche di Goji, con l’ansia di dover stare attenti a non esagerare (e magari trattenendo la fame!) quando si possono mangiare liberamente vari tipi di frutta altamente saziante? 

Per non parlare che le quantità che vi raccontano si grandi esperti vi costano 15-20  euro a settimana!

E mangiate un po' di frutta e verdura di stagione e meno schifezze che vedrete come starete bene! Riducete i cibi spazzatura, il sale, lo zucchero e le bevande zuccherate....altro che BACCHE DI GOJI!
PUNTATE ALLA BIODIVERSITA' LOCALE!!!"

Un chiarimento. Emoticon smile

Stavolta voglio parlarvi delle ormai famose (per alcuni addirittura sante) BACCHE DI GOJI. Cosa sono?

In Tibet vengono definite i frutti della vita e della longevità per via dei preziosi nutrienti di cui sono composte (però forse perché non conoscono le more selvatiche delle nostre campagne).
Giornali, siti internet, ESPERTI NUTRIZIONISTI all’ultimo grido che spopolano sul web e in televisione, osannano questo frutto, come fosse il frutto della vita.
Addirittura alcuni cardiologo o medici di base (che secondo me leggono invece dei libri di alimentazione, qualche sito internet che sa raccontare bene la solfa e abboccano), addirittura la consigliano a tutte le persone che vogliono prevenire l’invecchiamento precoce e mantenere giovane ed elastica la propria pelle.
Per non parlare di “rafforzano il sistema immunitario”, “ricchissime di aminoacidi” e “miracolose perché poco caloriche”

EBBASTA!

MA LA VOLETE SMETTERE DI FAR BUTTARE I SOLDI ALLE PERSONE???
Spesso dimentichiamo quanto siano ricche le nostre terre e, spinti dalla curiosità per diverse culture e forse dalla speranza di trovare in esse qualche miracoloso elisir di lunga vita, lasciamo da parte i nostri preziosi prodotti per far spazio alle ultime novità esotiche.
Ogni regione italiana ha una varietà talmente alta di cibi vegetali, che in Tibet nemmeno se lo immaginano!
Vi dico solo poche cose, perché nemmeno mi va di perdere troppo tempo dietro alle stronzate, che ogni giorno sento dagli “ESPERTI”, coloro che leggendo internet ormai si ritengono tali e lo insegnano pure agli altri o i salutisti estremi.

I frutti di bosco (mirtilli neri e rossi, more, lamponi, ribes, fragole e fragoline), sono i frutti più ricchi di antiossidanti al mondo!
L’USDA riporta un valore ORAC (potere antiossidante) di 9090 per i mirtilli rossi e 4669 per quelli blu (quelli selvatici 9621), fragole 4302, lamponi 5065; sono tutti valori maggiori rispetto alle bacche di Goji, che ha 3290!

Allora andate alla ricerca della rosa canina, che arriva addirittura a 96150!
Da considerare poi che la rosa canina è ricchissima di vitamina C (circa il 532% della RDA).

Il frutto con il più alto potere ORAC è l’Açai (102700), una bacca che cresce solo in Amazzonia (per cui valgono le stesse considerazioni fatte per il Goji).
Tra l’altro qui in Europa ne possiamo consumare solo il succo (non riusciremmo a far arrivare integri i frutti freschi) che ha un valore antiossidante molto minore (ORAC 1767).

In autunno e inverno è un ottimo alleato il melograno: contiene vitamina C anche se in misura minore rispetto ai frutti visti in precedenza (12.7% RDA), minerali (ferro, calcio, magnesio) e polifenoli antiossidanti (ORAC 4479).

Il kiwi, originario dell’Asia, ma ormai coltivato moltissimo in Italia, pur avendo un ORAC inferiore (1202) ha moltissima vitamina C (102% della RDA) ed è fonte di potassio, importante per il funzionamento del sistema nervoso, dei muscoli e per il mantenimento di una normale pressione sanguigna.

Per non parlare dei nostri frutti e vegetali estivi: melone, cetriolo, il peperone, la zucchina, la melanzana e il pomodoro!

Ha senso andare dall’altra parte del mondo e introdurre nella quotidianità un alimento così “estraneo” a noi e di cui abbiamo fatto a meno fino a qualche anno fa? Mi sorge spontanea un’altra domanda: pur comprendendo che i ritmi di vita non sono mai stati tanto frenetici come ora, ha senso consumare poche bacche di Goji, con l’ansia di dover stare attenti a non esagerare (e magari trattenendo la fame!) quando si possono mangiare liberamente vari tipi di frutta altamente saziante?

Per non parlare che le quantità che vi raccontano si grandi esperti vi costano 15-20 euro a settimana!

E mangiate un po’ di frutta e verdura di stagione e meno schifezze che vedrete come starete bene! Riducete i cibi spazzatura, il sale, lo zucchero e le bevande zuccherate….altro che BACCHE DI GOJI!
PUNTATE ALLA BIODIVERSITA’ LOCALE!!!

Annunci
Categorie: medici, Sanita', sanita' milano, varie | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: