Comunicazione medico-paziente. In Lombardia nasce il tavolo Regione/Ordine per la stesura di linee guida

Le linee guida interesseranno tutti i medici e avranno anche l’obiettivo di contribuire a ridurre i contenziosi. Per l’assessore Gallera “questo percorso potrà contribuire a offrire una migliore assistenza ma anche a rafforzare l’autorevolezza del medico e il legame medico-paziente che è alla base del percorso di cura”.

img_7179

07 MAR – “Migliorare e salvaguardare il rapporto medico-paziente è fondamentale, soprattutto alla luce della riforma del sistema socio sanitario lombardo che mette al centro il paziente e il passaggio dalla cura al prendersi cura. Per questo Regione Lombardia e l’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri Milano hanno creato una Commissione che lavori alla stesura di Linee guida che diano indicazioni per una comunicazione sempre più appropriata tra i medici e i pazienti al fine di rafforzarne il legame”. Lo ha annunciato in una nota l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

Della Commissione fanno parte: Dario Vivone, Consigliere giuridico direzione Welfare di Regione Lombardia; Aldo Bellini, responsabile programmazione Polo ospedaliero di Regione Lombardia; Roberto Bollina, Direttore Sanitario Asst-Rhodense; Matteo Stocco, direttore generale Asst Monza; Massimo Giupponi, direttore generale Ats Brianza; Maurizio Viecca, coordinatore Collegio dei primari ospedale Sacco; Alan Pampallona, Managing Director di Fondazione Giancarlo Quarta Onlus; Martino Trapani, Presidente Collegio dei Revisori Omceo Mi; Ugo Tamborini, consigliere segretario Omceo Mi; Mariagrazia Manfredi, consigliere Omceo Mi.

“Le Linee guida – ha sottolineato l’assessore – interesseranno tutti i medici sia quelli ospedalieri sia i medici di medicina generale, perché la comunicazione è elemento centrale del rapporto medico-paziente. I tempi però sono cambiati – ha spiegato – ed è necessario che anche la comunicazione dei nostri medici si adegui. Oggi il paziente ha la possibilità di accedere a una moltitudine di informazioni sanitarie che qualche volta però possono creare confusione. Compito dei medici è fornire le informazioni in maniera precisa e puntuale e con le Linee guida offriremo loro strategie di comunicazione che li aiutino ad aggiornare il loro linguaggio comunicativo adeguandolo alle situazioni”.

Per Gallera “questo percorso potrà contribuire a offrire una migliore assistenza ma anche a rafforzare l’autorevolezza del medico e il legame medico-paziente che è alla base del percorso di cura. Le Linee guida diventeranno delibera di Giunta e rappresenteranno il superamento del parziale lavoro avviato precedentemente”.

“La comunicazione – ha spiegato il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano Carlo Roberto Rossi – fa parte del processo di cura, per questo è compito del medico, di fronte al paziente, utilizzare il giusto registro comunicativo che non deve essere né troppo tecnico né troppo affrettato. Non bisogna dimenticare, poi, che una buona comunicazione è alla base della risoluzione e prevenzione dei conflitti medico-paziente. Credo che elaborare delle Linee guida per una comunicazione più appropriata sia il modo corretto per un approccio globale anche a questo problema”.

http://www.quotidianosanita.it/lombardia/articolo.php?articolo_id=48492

 

Annunci
Categorie: Sanita', sanita' milano | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: